I VANTAGGI IN TERMINI ECONOMICI

1. Risparmio di materiale rispetto alla creazione dei particolari attraverso la lavorazione dal pieno; 2. Riduzione dei tempi di lavorazione nella fase di finitura del pezzo, grazie a sovrametalli ottimizzati in funzione del particolare; 3. Forme base unificate dalle quali partire per realizzare particolari anche diversi tra loro, specie in caso di piccole serie o campionature pre-produzione; 4. Miglioramento dei tempi di produzione dovuta alla modularità degli stampi, che possono essere montati sulle varie linee di ricalcatura.

I VANTAGGI IN TERMINI TECNICI

1. Caratteristiche migliori ottenute dal trattamento termico rispetto a particolari ricavati da barra piena: il processo avviene dopo la formatura del grezzo e quindi i valori relativi, ad esempio, alla durezza, saranno più omogenei; 2. Pezzi integrali che sostituiscono parti precedentemente ricavate con operazioni di assemblaggio o saldatura; 3. Particolari con una struttura di base più resistente a parità di materiale di partenza: nella ricalcatura le fibre metalliche non vengono "tagliate", ma compresse ed orientate a seguire la forma del pezzo.

I VANTAGGI IN TERMINI GESTIONALI E QUALITATIVI

1. Flessibilità nel poter cambiare tecnologia di ricalcatura a seconda dei sovrametalli che si ritengono adatti rispetto al disegno del pezzo finito; 2. Massima disponibilità nel dare suggerimenti qualitativi sulla scelta dei materiali da utilizzare, grazie alla collaborazione diretta con le acciaierie italiane primarie e alla pluridecennale esperienza acquisita.

News